Seguici su:
logo_anobii
facebook_logo
61436763_Tjyugmm2P_1391032450
coffee-and-a-book
Scrittori, laureati in lettere e giurisprudenza, psicologi, archeologi, informatici, esperti in marketing e in pedagogia, ma, prima di tutto, lettori seriali, 
si sono riuniti per dare vita al team di InkBooks.

Interviste, recensioni, approfondimenti, news ed eventi... tutti accomunati da uno stesso tema: la lettura.

Perché l'universo librario, in ogni sua forma e manifestazione, è al centro delle nostre passioni... 
e con le nostre passioni alimentiamo le vostre letture.

Roberta Taverna

Dottoressa in giurisprudenza e dopo aver capito che spesso l'avvocatura non va di pari passo con la ricerca della verità assoluta, Roberta è tornata al suo primo grande amore: l'editoria. Lettrice accanita, forse a livelli patologici (riesce a leggere camminando per strada, andando sulla cyclette in palestra, in attesa del semaforo verde...), predilige i romanzi contemporanei stranieri.
Ha  frequentato corsi di giornalismo e di scrittura comico-creativa, ha collaborato con alcune testate locali e ha fatto parte della giuria del concorso letterario Casa Sanremo Writers 2014.  Al momento scrive per il sito MeLoLeggo.
Ha creato e coordina InkBooks.

Autori di riferimento: Jane Austen, Pirandello, Wulf Dorn
Letture di riferimento: Orgoglio e pregiudizio, Il grande Gatsby, Shining
                                                                                                                                                                     I miei articoli
1e9869cb588e45b48b4cb53ee0ec4bf5
Marco Castelletti

Lettore atipico, per quanto ami leggere un po' di tutto, Marco è più portato ai saggi che ai romanzi. Nella vita ha fatto un sacco di lavori e di esperienze, la migliore? Entrare la prima volta in biblioteca a 10 anni. Da allora si è laureato in lettere, ha fatto teatro, ha partecipato a corsi della Holden e ha frequentato un Master in critica e giornalismo musicale senza mai fermarsi. Oggi collabora con alcune testate giornalistiche e partecipa ad una decina di progetti tra associazioni, riviste e blog. 
E' cofondatore di InkBooks.

Autori di riferimento:  Cormac McCarthy, Marguerite Youcenar, Mark Twain
Letture di riferimento: The Sandman, Un indovino mi disse, I Greci e l'irrazionale
             
                                                                                                                                                                       I miei articoli
5a759616_o.jpeg
Fabrizio Valenza

Nato a Verona nel 1972,  Fabrizio è laureato in Filosofia e in Scienze Religiose. Insegna Religione Cattolica. Il suo esordio nella letteratura si ha con il fantasy Geshwa Olers e il viaggio nel Masso Verde, primo romanzo della saga Storia di Geshwa Olers, pubblicato nel novembre 2008, a cui ha fatto seguito nel 2010 il secondo volume, La faida dei Logontras. Avendo sempre sostenuto che i generi non costituiscono un limite ma l'opportunità per raccontare storie di vita vissuta, ha dato alla luce nel 2009 il romance La ragazza della tempesta e nel 2011 l'horror Commento d'autore, primo romanzo ambientato nell'immaginaria cittadina di Verulengo, in provincia di Verona, dove si svolgono pure le vicende della serie dei sette romanzi brevi Le sette case, pubblicata da Editrice GDS tra il 2011 e il 2014. In uscita nella prima parte del 2014 il suo nuovo romanzo horror, Codice infranto, per i tipi di Dunwich Edizioni. Ha pubblicato anche racconti e antologie.
E' stato Direttore Editoriale della rivista online Fantasy Planet.

Autori di riferimento: Stephen King, Paul Auster, Andrea Camilleri
Letture di riferimento: Le notti di Salem, Diario d'inverno, La paura di Montalbano
                                                                                                                                                                    I miei articoli


1653570_10203193743309474_154058506_n
Jay Perry 

C’è una ragazza che si aggira in redazione.
È nata in Spagna nel 1986 ma ha un forte accento romano, da un po’ vive in Puglia ma viene dalla terra di Balotelli (antica Costa d’oro, non diremo di più). Dice di essere una giornalista e di essere laureata in Scienze politiche e in Cooperazione internazionale. La verità è che la pigrona passa il tempo accarezzando i gatti, facendo puzzle, lavorando la maglia e (quando non c’è nessuno in casa) ballando e cantando a squarciagola (non abbiamo detto che sia intonata). 
Ha una profonda relazione d’amore con Oscar Wilde, ma lo tradisce regolarmente con Dino Buzzati e Ken Follett. Tre libri che non potete non trovare nella sua libreria? Giobbe (Roth), Le Nebbie di Avalon (Marion Zimmer Bradley), Il Crollo (Albert Chinua Achebe).
Ecco, quella giovane e affascinante pischella è Jay Perry (e per fortuna non manca di ironia!).

Autori di riferimento: Oscar Wilde, Dino Buzzati, Ken Follett
Letture di riferimento: Giobbe, Le nebbie di Avalon, Il crollo                                                                         I miei articoli
2655_61119897510_5622805_n
Matteo Zanini

Matteo Zanini nasce a Bergamo, il 17 marzo 1990. 
Col tempo, sboccia in lui la passione per la letteratura e la scrittura, che ha cominciato a coltivare con la partecipazione a concorsi letterari nazionali, ai quali si presentava con racconti e favole. Da questo primo percorso nasce, nel 2011, "La notte delle fate", una raccolta di racconti fantasy - attualmente fuori catalogo.
Nel 2013, vede la luce "Irraggiungibile", il suo primo romanzo, ispirato al mondo di Jane Austen.
Attualmente frequenta l'ultimo anno del corso di Laurea Magistrale in Comunicazione, Informazione, Editoria e prosegue i propri progetti di scrittura.

Autori di riferimento: Jane Austen, J.R.R. Tolkien, Isabella Santacroce
Letture di riferimento: Persuasione, Il signore degli anelli, Lulù Delacroix
1551657_10203304453676344_1859863588_n
Silvia Balza

Orgogliosamente con origini “Mandrogne”,  Silvia è nata ad Alessandria e laureata in Lingue per il Management Internazionale. Lavora in una Cantina nel Monferrato occupandosi di Marketing ed Export. Adora il suo lavoro e ovviamente il vino:  "Il vino è la poesia della terra" (Mario Soldati).
Ha frequentato un Corso di Scrittura Creativa sulla Forma Breve della Scuola Holden di Torino e un Master presso l’Università di Utrecht sull’Experience Design, approfondendo il potere dello storytelling come opportunità di espressione della creatività ed elemento “vincente” nelle professioni del domani.  E’ appassionate di storie…di cucina, di montagna, di viaggi, di vittorie e di sconfitte, di vita.

Autori di riferimento: Shakespeare, David Foster Wallace, Pirandello
Letture di riferimento:  La montagna incantata, Il Principe
                                                                                                                                                                     I miei articoli
1779590_10152222772718447_1452779839_n
Marzia Francesconi

Marzia è nata a Fano ...tanti anni fa che neanche si ricorda più quanti sono!
Si è  laureata in Pedagogia ad Urbino, si è sposata ed ha avuto 2 figli, un maschio e una femmina; nel frattempo ha sempre fatto e fa ancora la maestra elementare. 
Ha scritto alcuni libri di didattica sull'arte per bambini, due gialli , uno praticamente irreperibile, l'altro: "Per un sorso di Cristal" , si può trovare in  tutte le librerie on line, ha scritto fiabe... 
E' una lettrice famelica , per cui: recensioni ? Perchè no?

Autori di riferimento: Baricco, Simenon, Cristina Comencini
Letture di riferimento: Anna Karenina, Dove si infrangono le onde, L'analista
                                                                                                                                                                       I miei articoli
1012064_495107440598006_654594390_n
Sara Bellodi

Psicologa, classe ’86. Inizia ad immergersi nei mondi letterari fin dall’infanzia, dapprima grazie a mamma e papà, sviluppando poi, poco alla volta, un rapporto simbiotico con la carta stampata (tanto che non sa più dove mettere gli innumerevoli volumi accumulati negli anni!). Predilige soprattutto i romanzi, ma in realtà si lascia guidare molto dal suo stato d’animo.La sua grande passione è la scrittura, cominciata quasi per gioco avvicinandosi alle fan fiction, arrivando infine alla stesura, tra i diciassette e i diciannove anni, di “Sospeso nel vuoto”, edito da Firenze Libri nel 2007.
Se volete altre informazioni, sappiate che Sara non ha mai smesso di scrivere, ama i gatti, usare l’immaginazione, i tatuaggi, i manga, Parigi, il Giappone e le arti marziali. Ah, è un’inguaribile sognatrice, anche se a volte viene colta da fasi di pessimismo estremo… ma confida sempre di trovare un pizzico di magia nella quotidianità.

Autori di riferimento: J.K. Rowling, Muriel Barbery, J.D. Salinger
Letture di riferimento: Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino; L’eleganza del riccio; La principessa che credeva nelle favole

                                                                                                                                                                            I miei articoli
1797242_10202863569492759_960821084_n
Alessandra Ditta

Nasce a Roma nell’ormai distante 1988. Curiosa per natura, si appassiona facilmente alle cose, ma l’incostanza le ha permesso finora di interessarsi davvero solo alla lettura e all’archeologia. Ha una laurea in Storia e conservazione dei beni culturali e ne sta per prendere una in Scienze archeologiche, nel frattempo legge, viaggia, colleziona Diabolik e condivide la sua vita con i suoi tre gatti. Neoblogger, forumista, lettrice onnivora, ultimamente legge con particolare piacere i libri che narrano di altre culture e di altri popoli, per viaggiare e incontrare gente anche avendo le tasche vuote.

Autori di riferimento: Arthur Conan Doyle, Christian Jacq, George Orwell
Letture di riferimento: Narciso e Boccadoro, Il buio oltre la siepe, Il piccolo principe
                                                                                                                                                                       I miei articoli
Alessio Bottrighi

Ha conseguito una laurea e un dottorato in Informatica; è ricercatore universitario presso l'università del Piemonte Orientale. Lavora principalmente nel campo dell'intelligenza artificiale e ha pubblicato diversi lavori scientifici in ambito internazionale. É un lettore molto curioso e per questo compra più libri di quelli che mai potrà leggere. Si giustifica affermando che necessita di avere una antibiblioteca come Umberto Eco. 
È membro della giuria  per il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2014 indetto dall'Associazione Italiana del Libro.

Autori di riferimento: James G. Ballard, Jorge L. Borges, Charles Bukowski
Letture di riferimento: 1984, Se questo è un uomo, L'uomo illustrato

                                                                                                                                                                       I miei articoli
1623605_10152230681322700_307524956_n
Gli articoli di: